ATTIVITA’ FISICA E SISTEMA IMMUNITARIO AL TEMPO DEL CORONAVIRUS
BLOG BLOG

BLOG

Torna alla lista dei post

ATTIVITA’ FISICA E SISTEMA IMMUNITARIO AL TEMPO DEL CORONAVIRUS

In questi giorni tutte le fonti di informazione parlano di virus, di contagio, di polmonite, configurando uno scenario drammatico che certamente non aiuta a restare sereni e non aiuta neppure le nostre difese immunitarie.

La capacità di contrastare gli agenti patogeni, come i virus, dipende molto dalle capacità di reazione del nostro organismo.

Per difenderci efficacemente bisogna stare bene, essere sani, forti, resistenti e avere un sistema immunitario che funziona correttamente.

Quindi cosa bisogna fare?

È indubbio che serva fare una vita sana, dove lo sport, il buon cibo e un corretto riposo devono sempre accompagnarci. Un’attività fisica costante, condotta con rispetto del proprio grado di allenamento, aiuta concretamente il nostro sistema immunitario.

Sono numerosi gli studi scientifici che evidenziano un’influenza positiva dell’attività fisica sul sistema immunitario, soprattutto se praticata con costanza e senza eccessi.

È noto infatti che un’attività fisica regolare, con la giusta durata e intensità, aiuta a migliorare la risposta immunitaria dell’organismo. Quando il nostro organismo è in forma e svolgiamo una vita attiva, Macrofagi, neutrofili, cellule natural killer e mastociti creano una sorta di barriera difensiva nella fase precoce di attacco da parte degli agenti esterni virali.

Infatti gli sportivi corrono un rischio molto basso di contrarre infezioni o di esporsi a contagi, rispetto a soggetti che non praticano sport.

Chi ha la buona abitudine di allenarsi all’aria aperta o di frequentare la palestra, non dovrebbe fermarsi!

Quali sono i due motivi fondamentali?

1) Se continuo ad allenarmi mi garantirò uno stato di salute ottimale per affrontare serenamente anche un eventuale contagio. Oggi più che mai c’è bisogno di essere pronti e in forma.

2) Se smetto di allenarmi la mia forma fisica ne risentirà presto e quando tornerò ad allenarmi mi stresserò molto per tornare alla attuale forma fisica, esponendomi così a inutile stress che potrebbe influire negativamente sul mio sistema immunitario.

Il consiglio è pertanto alleniamoci come sempre, senza mollare, senza farci scoraggiare da notizie allarmistiche.

Presto tutto tornerà alla normalità e saremo pronti e attivi per affrontare gare e impegni sportivi, oltre ad aver mantenuto una eccellente forma fisica.

Qual è il ruolo del recupero in relazione alle difese immunitarie?

Quando ci si allena è molto importante commisurare l’impegno alle proprie capacità. È importante infatti recuperare velocemente, per garantire all’organismo una costante progressione della condizione atletica e un’adeguata reattività del sistema immunitario.

Un buon recupero lo si ottiene con tre fattori distinti e segue la “Regola R A I ”:


1) Riposo adeguato


2) Alimentazione corretta


3) Integrazione nei tempi corretti



Riposo significa certamente dormire le ore necessarie, generalmente mai meno di 7 ore.


Riposo significa anche dare i giusti tempi di recupero tra una sessione di allenamento e l’altra.


L’alimentazione corretta è fondamentale per garantire all’organismo i nutrienti necessari per svolgere tutti i processi anabolici e di riparazione muscolare, indispensabili dopo un allenamento fisico intenso.


Una alimentazione bilanciata (con una adeguata quota di proteineacidi grassi essenziali e micronutrienti) è la base per accedere ad un buon stato di salute.

Quindi, in sintesi, una costante attività fisica rende il processo di difesa più efficace, perché i parametri immunologici migliorano la risposta dei linfociti contro i virus e l’azione fagocitaria di macrofagi neutrofili aumenta.


Continuare a muoversi rende più attivo il sistema immunitario e di conseguenza migliora la protezione contro i virus.

In conclusione, se l’obiettivo è rimanere in buona salute, con le difese immunitarie che funzionano correttamente, continuate a fare sport, con rigore e continuità, mangiate bene, integratevi nei momenti corretti e con le giuste quantità e, prendetevi il necessario tempo di recupero tra una sessione e l’altra.
 

Non serve molto per farlo: puoi partire con la nostra sfida: #1X30

 

1 minuto al giorno per 30 giorni consecutivi, coinvolgendo le persone che ti sono care!
 

Questo è il momento per iniziare anche per te!

Please login or register to post comments.

 

Scarica ora l'invito!

Il primo passo verso il Tuo benessere

Scarica l'invito gratuito